“Non siamo più bambini!”… la preadolescenza è questo: un passaggio naturale, fragile e dirompente allo stesso tempo. La nostra proposta è di accompagnare questo profondo cambiamento attraverso il gioco del teatro. I ragazzi entreranno in una relazione sincera con la propria corporeità nel dialogo con l’altro, andando verso la scoperta dello spazio scenico, così da acquisire fiducia nella propria espressività fisica ed emotiva. Questo permetterà loro di riconoscere nel divertimento teatrale la responsabilità di un lavoro di gruppo, senza mai perdere la propria preziosa individualità. Il corso annuale si concluderà con un saggio finale in teatro aperto al pubblico.

Frequenza: due ore settimanali in orario pomeridiano.  

il teatro come esperienza di apertura verso l’altro. Il training fisico nello spazio è il punto di partenza per portare i ragazzi a scoprire la propria possibilità d'espressione; il gioco teatrale che parte dal corpo come strumento di comunicazione e meraviglia è la chiave didattica che permette ai ragazzi di potersi raccontare, di poter esprimere senza giudizio il proprio sentire, nel delicato passaggio verso l'età adulta. L'allievo attraverso l'improvvisazione teatrale contatta la propria libertà artistica all'interno di un percorso condiviso. Nella prima parte dell’anno l’insegnante condurrà inoltre gli allievi nel lavoro sul monologo teatrale. Con la seconda parte dell’anno il gruppo andrà verso un saggio finale in teatro aperto al pubblico. 
  
Frequenza: due ore alla settimana in orario pomeridiano\serale. 

Copyright © Federica Frigo Fotografia 2018 - All Rights reserved

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle